domenica , agosto 20 2017
Home / curiosità / Pulire la casa con aceto e bicarbonato

Pulire la casa con aceto e bicarbonato

Pulire la casa con aceto e bicarbonato

Pulire la casa con aceto e bicarbonatoUsare prodotti naturali per le pulizie della casa non è una novità per chi ha seguito l’esempio dalle proprie nonne che al posto dei detersivi di oggi, per pulire gli ambienti, gli oggetti e anche la biancheria, utilizzavano ciò che la natura offriva loro: aceto, bicarbonato, sale, limone e luce e calore del sole.

I detersivi che sono in commercio, a parte il costo, sono inquinanti per l’ambiente e nocivi per chi è allergico. Se usati continuamente, tendono a seccare la pelle e causano gravi dermatiti ed infezioni a chi ne sta a stretto contatto. Specialmente quando in una casa vivono i bambini, bisogna sempre fare molta attenzione a questi prodotti che potrebbero nuocere alla loro salute o creare allergie di cui potrebbero soffrire per sempre.

Per chi non lo sapesse già, desidero illustrarvi tutti i molteplici usi che può avere l’aceto e il bicarbonato, nella pulizia della vostra casa.

In genere con l’arrivo della primavera si iniziano le grandi pulizie; si spostano divani e mobili, si cambiano le tende per fare respirare la casa e rendere l’aria fresca e pulita che indica che sta arrivando la bella stagione.

E’ sempre il momento giusto.

Ma non c’è un momento adatto per pulire la casa. Tutti i giorni sono indicati, specialmente se ci sono dei bambini. Tutte le mattine bisogna battere coperte e lenzuola, spalancare porte e finestre per ricambiare l’aria dalla notte e combattere contro gli acari tanto dannosi a coloro che soffrono di allergie, pulire i pavimenti e anche i giocattoli e le stoviglie.

L’aceto e il bicarbonato possono essere ottimi alleati per rendere puliti gli ambienti.

L’aceto è un anticalcare e un anti muffa, è ottimo come detergente, sgrassante e disinfettante. Il bicarbonato è un antibatterico, igienizzante e anti odorante. A seconda delle superfici da trattare possono essere usati con l’aggiunta di acqua fredda o tiepida, puri, oppure insieme.

Camera dei bambini

Per pulire la camera dei bambini l’aceto e il bicarbonato la fanno da padroni. Essendo dei prodotti naturali privi di sostanze chimiche, non dovete esitare dall’usarli per lucidare seggioloni, box e superfici diverse. Spostate i lettini dalle pareti e con un panno morbido e inumidito con acqua tiepida e aceto pulite le pareti dalla muffa e dall’odore di chiuso. Con il bicarbonato sgrassate tavolini, banchetti e sedioline. Lavate il pavimento con acqua tiepida e aceto. Mettete i giochi di gomma in acqua tiepida e bicarbonato e lasciate riposate per mezzora e poi asciugateli. Con una spazzola bagnata con acqua e aceto spazzolate i tappeti.

Cucina

L’aceto è un ottimo sgrassatore e quindi può essere utilizzato in cucina per pulire la cappa, le superfici unte e gli acquai. Diluito nell’acqua, si presta molto bene per la pulizia del pavimento e dello specchio del forno. Invece per pulire il suo interno, lo potete utilizzare puro nella spugnetta oppure messo in uno spruzzino lo potete distribuire sulle superfici interessate e lasciare riposare per una decina di minuti; Infine passate con un panno per raccogliere lo sporco che nel frattempo si è staccato. Potete ripetere lo stesso trattamento per il frigorifero. Per la pulizia della lavastoviglie aggiungete 1 litro d’aceto e azionate il lavaggio a vuoto. Per eliminare il calcare dalla lavatrice azionate il lavaggio a 90°, aggiungendo 4 litri d’acqua e 2 bicchieri d’aceto.

L’aceto bianco è ottimo per pulire le pentole incrostate e le macchie di calcare. Il bicarbonato è indicato per sbiancare bicchieri e piatti; se aggiunto all’acqua è ottimo per togliere gli odori e pulire le superfici d’acciaio.

Bagno

Per la pulizia del bagno potete utilizzare il bicarbonato per la pulizia dei sanitari. Con una spugnetta leggermente inumidita potete usare il bicarbonato come abrasivo naturale per lucidare i servizi. Lo potete aggiungere all’acqua tiepida e aceto per pulire il pavimento e messo in uno spruzzino potete usarlo per lucidare le piastrelle e pulire i vetri. Inoltre l’aceto, essendo un ottimo anticalcare lo potete utilizzare per pulire rubinetti, vasche e lavandini e se il calcare si è annidato nei fori dei rubinetti e nel soffione della doccia, svitateli e lasciateli nell’aceto per qualche ora. Il vostro bagno brillerà. Per sbloccare gli scarichi unite aceto e bicarbonato, mentre per eliminare i cattivi odori versare l’aceto puro e lasciate agire per qualche ora. Ripetere il trattamento ogni settimana.

Vetri e specchi

Per pulire queste superfici particolari, preparate una soluzione con 4 parti d’acqua e una d’aceto e riempite uno spruzzino. Tutto brillerà e non resterà nessun alone.

Giardino

Il bicarbonato può essere usato in giardino per pulire le foglie delle vostre piante. In un contenitore versate un litro d’acqua distillata mescolata a due cucchiai di bicarbonato e con una spugnetta pulite delicatamente le foglie.

Il bicarbonato aggiunto all’aceto è ottimo pr togliere il cattivo odore dalle mani ed è un ottimo repellente contro gli insetti.

Comments

comments

About elisabetta981

Check Also

look feste natale

Feste Natalizie… ecco il look giusto!!

Avete un’occasione importante e non sapete come vestirvi? Questo articolo fa al caso vostro. Ecco …

http://www.themesfreedownloader.com latest government jobs stock market tutorial