venerdì , giugno 23 2017
Home / emozioni e stati d'animo / Consigli e rimedi per combattere l’insonnia

Consigli e rimedi per combattere l’insonnia

consigli insonniaConsigli e rimedi per combattere l’insonnia

Con i problemi quotidiani, le preoccupazioni, l’ansia e lo stress, arriva la sera che non riesci ad addormentarti, ma sai bene che avresti bisogno di dormire per recuperare l’energia fisica e psichica. La stanchezza accumulata durante la giornata si legge sul tuo viso: hai due occhiaie così e la tua pelle è opaca e pallida e a lungo andare questa stanchezza si ripercuote anche sulla tua salute mentale: non sei concentrata, perdi la memoria e sei nervosa ed irritabile.

Dormire bene è molto importante per poter svolgere al meglio i compiti quotidiani e a, lungo andare, questo stato, può compromettere il tuo equilibrio fisico e mentale.

Per conciliare il sonno occorre adottare uno stile di vita regolare.

– Vai a dormire sempre alla stessa ora; coricati non oltre la mezzanotte ed alzati presto. Dovresti garantirti almeno 8 ore di sonno per riacquistare le forze sufficienti per affrontare gli impegni della giornata.

– Concediti del tempo da dedicare a te stessa, facendo un po’ di attività fisica o una bella passeggiata in buona compagnia, oppure vai in piscina. Queste semplici attività ti possono essere d’aiuto in quanto puoi combattere lo stress e allo stesso tempo ti aiutano nell’ora del riposo a distenderti meglio ed addormentarti serenamente.

-Assicurati di dormire in un ambiente arieggiato e privo di cattivi odori provenienti dai locali della cucina o di dove si è fumato. La camera da letto deve essere sgombra da oggetti superflui e le pareti devono avere colori rilassanti. Per riposare bene, devi avere un buon cuscino e un materasso adatto alle tue esigenze.

-Se hai l’abitudine di tenere la tv accessa, sintonizzati nei canali che trasmettono programmi rilassanti che ti aiutano a prendere sonno, quindi evita film d’azione e con temi che potrebbero turbarti. Preferibilmente puoi ascoltare della musica ad un volume molto basso.

-Prima di coricarti, fai un bagno rilassante con delle essenze alla lavanda o con sali, vedrai che ti concilierà il sonno.

-Non cenare molto tardi e soprattutto non mangiare troppo, non bere alcolici nè bevande eccitanti come tè e caffè, bibite gassate come la coca cola e non mangiare cioccolato.

-Consuma un pasto ricco di magnesio come riso integrale, nocciole, mandorle, lenticchie; alimenti ricchi di vitamina B1 come legumi e cereali e vitamina B6 come noci e cereali integrali.

-Prima di coricarti preparati una buona tisana rilassante al biancospino, melissa o valeriana; aiutano a rilassarti e quindi a farti fare sonni tranquilli.

Cause dell’insonnia

Possono essere diversi i motivi dell’insonnia. Può essere causata da problemi di disfunzione come la menopausa; a disturbi respiratori determinati da apnee notturne; a disturbi psichiatrici come stress prolungati; Per combattere l’insonnia puoi ricorrere agli integratori alimentari adatti ai tuoi problemi.

Gli integratori naturali sono utili per regolare il ciclo sonno-veglia ed hanno proprietà sedative e rilassanti.

La Camomilla ha proprietà ansiolitiche e sedative;

Il Tiglio ha proprietà rilassanti e ansiolitiche;

La Escolzia è sedativa, rilassante, analgesica, ipno-inducente, antinevralgica e spasmolitica;

La Passiflora ha proprietà ansiolitiche e sedative;

La Valeriana ha proprietà ipnotiche, anticonvulsive, sedative del sistema nervoso centrale;

Il Luppolo è efficace come sedativo;

La Melissa ha proprietà antispastiche e sedative;

La Melatonina è un rimedio naturale che regolarizza il ciclo circadiano cioè sonno-veglia e, se associato allo zinco e al magnesio, migliora davvero la qualità del sonno.

L’importanza della Melatonina, dello zinco e del magnesio.

Da uno studio condotto da un equipe medica dell’Università di Pavia, è stato valutato l’effetto sui disturbi del sonno di melatonina, zinco e magnesio. Sono stati esaminati dei pazienti colpiti da insonnia primaria. Alcuni di loro, prima di dormire, hanno ricevuto una dose di melatonina, associata a zinco e magnesio, altri hanno ricevuto placebo. E’ stata valutata la qualità del sonno all’inizio del trattamento e poi dopo 60 giorni. I pazienti che avevano ricevuto l’integratore naturale per dormire, avevano una qualità del sonno di gran lunga superiore a quelli che avevano ricevuto placebo, concludendo quindi che il trattamento aveva avuto effetti benefici.

Vedi anche: Alimenti per combattere l’insonnia e favorire sonno e riposo sereno

Comments

comments

About elisabetta981

http://www.themesfreedownloader.com latest government jobs stock market tutorial