venerdì , giugno 22 2018
Home / benessere / Ansia : curarla con l’omeopatia

Ansia : curarla con l’omeopatia

ansiaL’ansia è una forte emozione che si presenta alla nostra mente quando dobbiamo affrontare delle situazioni. Quando abbiamo un esame o un incontro di lavoro, ci sentiamo agitati, abbiamo sudorazione alle mani e anche la vista si annebbia; ciò accade perché il nostro corpo, per adattarsi, fa scattare il meccanismo dell’ ansia. Collegati all’ ansia, ci sono gli attacchi di panico che possono durare anche pochi secondi e che si verificano nel cuore della notte e ci fanno sentire male.

Per reagire all’ ansia, non dobbiamo chiuderci in noi stessi e restare in casa, usciamo, invece con le amiche più care e trascorriamo del tempo all’aria aperta, creiamo, insomma, per noi, dei momenti lieti che ci facciano sorridere e rilassare il corpo assieme alla mente.

Può capitare che l’ansia diventa patologica quando, anche in situazioni normalissime, il nostro corpo ha una sensazione di malessere eccessivo. A questo punto questo problema interferisce con la vita lavorativa e relazionale. Veniamo colti da nausea, sudorazione, palpitazioni angoscia e quindi panico.

Le motivazioni di questo problema così profondo, possono giustificate con delle paure che partono dalla nostra infanzia. Anche se spesso non ricordiamo nulla, c’è stato nel nostro passato un evento o una serie di situazioni che ci hanno colpito molto e che hanno determinato il nostro comportamento e hanno formato il nostro carattere in virtù di quello.

Chi soffre d’ansia è bloccato in meccanismi ripetitivi e vede la vita soltanto dal punto di vista negativo. Il soggetto può apparentemente sembrare allegro, ottimista, ma sono soltanto momenti brevi perchè alla prima situazione stressante, ricade nel suo vortice tipico di un soggetto ansioso. E da qui claustrofobia, ed altre molteplici fobie quotidiane come lavarsi le mani in continuazione, lavare sempre i vestiti, lucidare i pavimenti e lavarsi i capelli ecc.

L’ansia si può manifestare con l’ipocondria, cioè il malessere mentale diviene un disturbo fisico.

In omeopatia esistono più di cento rimedi in grado di agire sull’ansia ed attacchi di panico. Somministrati da persone competenti possono aiutarci ad allentare lo stress, affrontare la vita con più entusiasmo. Possono, insomma aiutarci a vivere tra gli altri in piena armonia con se stessi.

– Arsenicum album è un rimedio consigliato per coloro che sono meticolosi ed ordinati, soffrono di sensi di colpa e hanno pensieri ossessivi, temono la morte e le malattie. Questi soggetti soffrono di gastriti e coliti, di cefalea e attacchi di panico e insonnia.

– Argentum nitricum è indicato per chi soffre di diarrea emotiva. Aiuta a scaricare la tensione nello stomaco e nell’intestino. La persona è stressata e frettolosa, odia le altezze e gli spazi chiusi o quelli aperti. Per questi motivi ha bisogno di stare con gli altri.

– Gelsemium si consiglia agli ansiosi timidi, insicuri, bloccati e stanchi. Il soggetto manifesta paralisi, tremori, angoscia e panico. La vita quotidiana ne risente moltissimo.

– Aconitum napellus è indicato per il soggetto che soffre di crisi di panico, forti palpitazioni, crisi cardiache e ipertensione.

Nux vomica è utile per soggetti intolleranti agli odori, ai rumori esterni, ai maniaci del lavoro, agli iperattivi e irascibili. L’ansia colpisce lo stomaco causando eruttazioni, digestione difficile e sonnolenza dopo i pasti.

– Veratrum album efficace per chi soffre di attacchi di panico, con sudorazioni e freddo. Soffre di forti cefalee.

L’ansia di Thuya è indicato per coloro che apparentemente stanno bene, mascherano il loro disagio mostrandosi sorridenti e non parlano mai di se. Si sentono in colpa e sono particolarmente ipersensibili e con una bassa autostima. Soffrono di disturbi all’utero e di irregolarità mestruale.

Calcarea carbonica per chi è ipocondriaco e terrorizzato per la propria salute. Il soggetto si sente fiacco ed affaticato, scoraggiato e suscettibile. Lamenta gonfiore addominale, tende al sovrappeso e suda molto, specie alla testa.

– Ignatia amara è indicata per coloro che dopo delle delusioni o dei traumi non riesce a uscire da questi brutti ricordi. Soffre di palpitazioni, insonnia e sensazione di nodo in gola. Alterna momenti di gioia a profonda malinconia associata al pianto.

– Phosphorus è per quelle persone che, oltre ad essere malinconiche e depresse, si mostrano euforiche, frettolose ed estremamente ansiose. Si stancano facilmente e si suggestionano. Temono la solitudine e somatizzano a livello gastrico e lamentano bruciori alle mani e alla schiena.

– Lachesis e per individui molto loquaci e fortemente ansiosi. Temono di essere perseguitati e hanno bisogno di parlare tanto, ma allo stesso tempo sono diffidenti e sospettosi. Somatizzano a livello della gola e della testa. Quando sono agitati soffrono di vampate di calore e palpitazioni.

Comments

comments

About elisabetta981

Check Also

consigli insonnia

Consigli e rimedi per combattere l’insonnia

Consigli e rimedi per combattere l’insonnia Con i problemi quotidiani, le preoccupazioni, l’ansia e lo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

http://www.themesfreedownloader.com latest government jobs stock market tutorial